Attenzione!
In riferimento alle recenti misure straordinarie ed urgenti attivate dal Governo per contenere il rischio di contagio, e come chiarito tramite nota esplicativa del (Dpcm 8 marzo 2020),“le limitazioni introdotte non vietano gli spostamenti per comprovati motivi di lavoro, lasciando libera circolazione alle merci”. Siamo con la presente ad informare che la nostra sede è regolarmente aperta sia uffici che magazzino, le nostre spedizioni continueranno regolari su tutto il territorio nazionale
Precisiamo altresì che tutti i nostri operatori sono stati tempestivamente informati e invitati ad attenersi scrupolosamente alle misure di prevenzione indicate dal Ministero della Salute e OMS già dalla prima ordinanza del 23/02.

Seguendo questi consigli vi spiego come forare un lavello di granito composito, valevole per qualsiasi marca.

 

ATTENZIONE LA FORATURA DETERMINA IL LATO DEL GOCCIOLATOIO

Tutti i lavelli hanno un preforo da Ø 35 sotto.


 

    Per un lavoro professionale:


    Occorre una punta a tazza da Ø 35 mm kit fresa diamantata per eseguire foro alloggiamento

    miscelatore e accessori Fresa in vendita nel sito Art AKF30000. Con la stessa porre la tazza

    nella scanalatura del preforo e senza forzare rifinire il foro, questo si può fare perché trattasi

    di fresa diamantata. Con fresa in HSS il lavoro e più lungo avrà la durata di un paio di minuti

    perché ci si deve fermare spesso e fare raffreddare la stessa, attenzione a non forzare, 

    questo si eviterà di spaccare il lavello o fare riscaldare la parte con conseguente bruciatura

    attorno al foro (trattasi di lavello al quarzo) la tazza sicuramente sarà buttata perché consumata.  


 

     Per un lavoro casalingo valido ma meno professionale:


    1.    Occorrono un punteruolo e un martellino:
    Picchettare con il punteruolo stavolta da sopra parte a vista del lavello verso il preforo sottostante

    e fare in modo che s’inizi a vedere poi si può rifinire con il martellino

    2.    Occorre un trapano, una punta in HSS  Ø da 05 / 06 e un martellino:
   Fare una serie di fori attorno con la punta (Senza mai usare il battente) stavolta da sopra parte a vista

    del lavello verso il preforo sottostante e fare in modo che s’inizi a vedere poi si può rifinire con il martellino


 

    In allegato il video di come montare un lavello in questo caso Marca “Elleci”



    Una curiosità, quanto vi verranno a costare i seguenti lavori se li affidati a un economico idraulico,
    magari in nero? Giusto per capire quanta ne sia valsa la pena.
    •    Buco nel lavabo
    •    Montaggio del miscelatore sul top e collegamento dello stesso
    •    Installazione di rubinetti-filtro a muro, con sdoppiamento a croce per lavastoviglie
    •    Installazione del Sifone e piletta dal lavabo (di serie) al muro
    •    Rimozione e smaltimento dei vecchi oggetti: lavello,
    •    a occhio, dovrebbero essere sui 90 euro
    •    Con i semplici consigli ed il video potete risparmiare questa somma